Accedi

Benvenuto al nostro Centro Assistenza

Ottieni aiuto con integrazione e campagne live.

Benvenuto al nostro Centro Assistenza. Ottieni aiuto con integrazione e campagne live.

Come migrare alle nuove specifiche Feed Prodotto Criteo?

Aggiorna il tuo feed alle specifiche correnti di Google Shopping e avrai i seguenti vantaggi:

  • Raccomandazioni e gestione del consumatore migliorati
  • Progettazione banner più accattivante
  • Guadagno ricavi incrementali provato
  • Prestazioni ottimali dalle proprie campagne Criteo

Se hai già un feed che si adatta alle specifiche feed di Google Shopping, la migrazione è molto semplice – basta accedere all'URL. In caso contrario, è semplice creare un feed secondo le specifiche feed di Google Shopping.

Ecco che cosa devi sapere:

CASO 1: HO GIÀ UN FEED GOOGLE

Prima di inviarcelo, desideriamo assicurarci che possiamo migrare facilmente il tuo feed corrente al tuo nuovo feed Google. Quindi completa i seguenti controlli:

  1. Feed completo
  2. ID Prodotto
  3. Codice di tracciabilità
  4. Categoria offerta

Feed completo

Assicurati che il tuo feed Google contenga lo stesso numero di prodotti del tuo feed prodotto Criteo corrente.

Per prestazioni ottimali, monitoriamo le intenzioni dei tuoi utenti. A tal fine abbiamo bisogno di un elenco completo di tutti i prodotti venduti sul tuo sito Web.

Se non desideri pubblicizzare alcuni dei prodotti presenti sul tuo sito Web, includili nel tuo feed e imposta il campo di "esclusione della destinazione" agli annunci pubblicitari; Ad esempio:

<g:excluded_destination>Display Ads</g:excluded_destination>

ID Prodotto

Assicurati che ogni ID prodotto sia lo stesso nel tuo feed prodotto corrente e nel tuo feed Google Shopping. Le raccomandazioni di Criteo si basano sul tuo feed prodotto e sulle informazioni ricevute dai tracker impostate nelle tue pagine prodotto. Alcuni di questi dati devono corrispondere in modo esatto.

Se il tuo feed prodotto corrente usa ID diversi dal tuo feed Google, contatta il tuo Criteo Account Strategist.

Codice di tracciabilità

Assicurati che il tuo URL prodotto (pagina di arrivo) non contenga codici di monitoraggio delle tue campagne Google.

Possiamo configurare noi la tracciabilità, rimuovendo quindi qualsiasi monitoraggio dalle tue pagine di presentazione.

Categoria offerta

Se si vuole effettuare un'offerta sulle categorie usate nel feed prodotto corrente, assicurati di aggiungere le informazioni della categoria al feed Google Shopping.

Potresti usare la categoria offerta per le tue campagne Criteo. Poiché il tuo feed Google Shopping potrebbe contenere altre categorie rispetto a quelle su cui stai attualmente offrendo, potrebbe essere necessario aggiornarle.

Per questo le specifiche offrono un campo, chiamato g:product_type. Completa questo campo con il valore di categoria per il quale desideri fare un'offerta – ad esempio:

<g:product_type>Women’s Shoes</g:product_type>

In alternativa, puoi iniziare a fare delle offerte su nuove categorie, in base al tuo feed Google Shopping. Per maggiori informazioni su queste opzioni contatta il tuo Account Strategist di Criteo. 

 

CASO 2: NON HO UN FEED GOOGLE

È semplice creare un feed Google Shopping basato sulle specifiche Feed Prodotto Criteo.

Quando costruisci il tuo feed prodotto Criteo, dovrai considerare quanto segue:

Feed completo

Assicurati che il tuo nuovo feed prodotto contenga tutti i prodotti del tuo feed prodotto Criteo corrente.

Per prestazioni ottimali, monitoriamo le intenzioni dei tuoi utenti e a tal fine abbiamo bisogno di un elenco completo di tutti i prodotti venduti sul tuo sito Web.

Se non desideri pubblicizzare alcuni dei prodotti presenti sul tuo sito Web, includili nel tuo feed e imposta il campo di "esclusione della destinazione" agli annunci pubblicitari. Ad esempio:

<g:excluded_destination>Display Ads</g:excluded_destination>

ID Prodotto

Assicurati che ogni ID prodotto sia lo stesso nel tuo feed prodotto corrente e nel tuo nuovo feed prodotto. Le raccomandazioni di Criteo sono basate sul tuo feed prodotto e le informazioni ricevute dai tracker impostate nelle tue pagine prodotto. Alcuni di questi dati devono corrispondere in modo esatto.

Se il tuo feed corrente usa ID diversi dal tuo feed Google Shopping, contatta il tuo Criteo Account Strategist.

Codice di tracciabilità

Assicurati che il tuo URL prodotto (pagina di arrivo) non contenga codici di monitoraggio delle tue campagne Google.

Possiamo configurare noi la tracciabilità, rimuovendo quindi qualsiasi monitoraggio dalle tue pagine di presentazione.

Categoria offerta

Se si vuole effettuare un'offerta sulle categorie usate nel feed prodotto corrente, assicurati di aggiungere le informazioni della categoria al feed Google Shopping.

Il tuo nuovo feed dovrebbe contenere basate sulla tassonomia Google, che si può consultare nella documentazione online.

In alternativa, è possibile iniziare a offrire su nuove categorie, in base al proprio feed Google. Contatta il tuo Criteo Account Strategist per maggiori informazioni su queste opzioni.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0
Powered by Zendesk