Accedi

Benvenuto al nostro Centro Assistenza

Ottieni aiuto con integrazione e campagne live.

Benvenuto al nostro Centro Assistenza. Ottieni aiuto con integrazione e campagne live.

Meccanismo di performance in Criteo OneTag

Panoramica

  • Il Criteo OneTag comprende un set di meccanismi di sicurezza e di qualità che garantiscono che non si crei un impatto negativo sul comportamento di navigazione dell'utente e che la privacy dell'utente sia protetta.
  • Questo articolo spiega in che modo Criteo garantisce che OneTag non influenza la performance del sito Web né i tempi di caricamento.
  • Spiegheremo come Criteo garantisce la privacy e l'anonimato dell'inserzionista e del cliente.

Trova altri dettagli sul comportamento generale di OneTag alla sezione Spiegazione delle chiamate HTTP/HTTPS di Criteo OneTag.

 

Risorse della cache

Il Criteo Loader è una libreria JavaScript che verrà memorizzata nella cache dai browser dell'utente. Ciò succede automaticamente non appena l'utente interagisce con i servizi di retargeting di Criteo su qualsiasi sito Web del mondo.

 

Chiamate compresse via HTTP-GZIP

Tutte le chiamate effettuate a Criteo vengono compresse secondo il protocollo HTTP-GZIP, per garantire una rapida interazione tra l'utente e i centri dati di Criteo.

 

Richieste asincrone

OneTag è stato progettato per funzionare in modo asincrono, per evitare qualsiasi stato di ATTESA che potrebbe interferire con l'esperienza di navigazione dell'utente e rallentarla.

 

Evento OnLoad

La richiesta iniziale di monitoraggio viene effettuata non appena è stata soddisfatta la richiesta Criteo. Tutte le eventuali ulteriori richieste attivate da OneTag verranno effettuate solo quando il browser ha finito di scaricare tutte le risorse primarie, che comprendono immagini, file script, file CSS, ecc., dal tuo sito Web.

Esempio di chiamate Criteo – La selezione dell'inventory e le chiamate dell'editore vengono effettuate dopo il CARICO (linea rossa)

 

Chiamate incapsulate

Tutte le potenziali chiamate dell'editore vengono attivate come richiesta di immagine in un iFrame. Questo garantisce che 3e parti non possano collocare o leggere dati nel tuo sito Web.

 

Soglie di tempo di caricamento

Vengono stabiliti dei limiti di tempo per garantire che il totale del tempo di caricamento non superi una determinata soglia. Tutte le richieste attivate da Criteo si fermeranno immediatamente al raggiungimento della soglia.

 

Selezione della smart inventory

Individuiamo per gli utenti correnti le reti più rilevanti di editori e registriamo quali di loro sono già stati informati dell'utente corrente. In questo modo siamo sicuri di evitare le richieste ridondanti.

Un utente che ha interagito con Criteo in passato vedrà molte meno chiamate per l'assegnazione di tag di editori.

I nuovi utenti vedranno il numero massimo di chiamate. La maggior parte di sistemi di monitoraggio e di performance rientrano nella categoria ‘nuovo utente’ e per questo non riflettono una realistica esperienza di navigazione dell'utente.

 

Monitoraggio del servizio dell'editore

Tutti i servizi dell'editore vengono testati periodicamente e monitorati 24 ore su 24, 7 giorni su sette da Criteo in tutto il mondo. I tempi di caricamento, i tipi di risposta, certificati, ecc., vengono monitorati e controllati costantemente. Se i test non vengono superati completamente, gli editori vengono rimossi automaticamente dalla selezione dell'inventory.

 

Rilevamento dispositivo/larghezza banda

Il Criteo OneTag prende in considerazione l'attuale dispositivo dell'utente, la latenza e la larghezza di banda della connessione degli utenti. Di conseguenza, le soglie e i numeri potenziali di richieste saranno più rigorosi.

 

Tempi di caricamento e di disponibilità dei centri dati

Loader:

Questa richiesta (s)carica un file presente nei nostri centri dati, senza tempo di elaborazione tra la richiesta e la risposta. Abbiamo 5 centri di dati nel mondo con un'eccezionale disponibilità (di tempo). Nel 2012, la nostra disponibilità media era del 99,97% negli Stati Uniti.

Evento:

Questa richiesta viene elaborata dai nostri server prima di rispondere ma è asincrona, quindi il contenuto del tuo sito Web continua a caricare mentre il browser aspetta la risposta. Nonostante ciò, il nostro tempo medio di risposta è di soli 25 millisecondi e il nostro team dell'infrastruttura monitora la latenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per cui gli eventuali incidenti vengono risolti in pochi minuti.

Selezione dell'inventory:

Similarmente all'evento, questa richiesta è asincrona e il nostro tempo medio di risposta è di soli 50 millisecondi. Anche il tempo di latenza dei server viene monitorato 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Quello che conta è che noi iniziamo ad assegnare tag agli utenti per gli editori solo quando l'evento onLoad è stato raggiunto e la pagina è utilizzabile completamente dai tuoi visitatori. Ciò significa che i nostri tag non influenzano il tempo di caricamento percepito sul tuo sito.

 

È possibile rimuovere determinate chiamate di editori?

Non è possibile rimuovere determinate chiamate di editori, eccetto che per problemi tecnici. In questo caso ne seguirà una disattivazione globale, come spiegato in precedenza. Se questo crea un problema, contatta il tuo Account Strategist di Criteo.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0
Powered by Zendesk